Share Button
Tiziana Benincasa - Coordinatore cittadino - Vietri Sul Mare
Tiziana Benincasa – Coordinatore cittadino – Vietri Sul Mare

Apprendo con vivo piacere dell’errore dell’Arpac nell’individuazione del punto di prelievo che dava esito negativo alle analisi delle acque nel secondo tratto di Marina di Vietri fino a 70 metri prima della foce del Bonea.
Un errore che non può passare inosservato, dichiara il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia avvocato Tiziana Benincasa, preoccupata per il danno all’immagine e all’economia vietrese da sempre basata sul turismo estivo.
Occorrerà verificare le responsabilità di tutti i soggetti coinvolti nel disguido verificatosi perché il danno all’immagine è stato enorme, soprattutto per gli operatori turistici.

Non c’è da gioire perché se vi è stato errore di individuazione del punto di prelievo ciò è la conferma della non balneabilità di tale area, la quale ancorché coincidente con La Foce del torrente Bonea è altresì limitrofa alla spiaggia libera a servizio di cittadini e turisti.
Altro aspetto non trascurabile e la permanenza del divieto per acqua scarsa nel primo tratto fino a 70 metri dopo la foce del Bonea.

L’inquinamento è un problema anche politico che va risolto alla radice per la tutela della salute pubblica e lo sviluppo dell’economia e vietrese.

Share Button

NESSUN COMMENTO

Lascia una risposta