Share Button

Possibile nuovo stupro ad Agropoli, dopo appena poche settimane dall’altra presunta violenza sessuale ai danni di una 34enne di Perdifumo. Una donna di 55 anni, come riporta Il Mattino è arrivata al pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania denunciando di essere stata vittima di uno stupro.

La violenza sessuale si sarebbe consumata all’interno di struttura sanitaria di Agropoli dove la donna era stata ricoverata qualche giorno prima per effettuare un delicato esame. Ad abusare della donna, di nazionalità rumena, sarebbe stato un operatore sociosanitario. Sulla vicenda naturalmente c’è il più assoluto da parte degli inquirenti. Ci sono indagini in corso per accertare i fatti.

Secondo quanto dichiarato dalla vittima la violenza si sarebbe verificata mercoledì scorso. Si era ricoverata nella struttura sanitaria per sottoporsi ad una indagine strumentale. Era in attesa di sottoporsi all’esame quando l’operatore socio sanitario ha abusato di lei. Quando è stata dimessa la 55enne si è recata immediatamente presso il pronto soccorso dell’ospedale di Agropoli dove ha raccontato tutto ai sanitari e denunciato ai carabinieri la violenza subita.

Ad Agropoli la donna è stata sottoposta ad una prima visita per essere poi trasferita, per ulteriori controlli, presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. [Articolo di Carmela Santi, continua alla fonte indicata in basso.

 

Share Button