Share Button

AGROPOLI. Tenta di superare l’esame per la patente dotandosi di un ingegnoso sistema per farsi aiutare dall’esterno durante la prova: denunciato B.V., autista 60enne di Agropoli. A scoprirlo sono stati gli agenti della Polizia Giudiziaria di Salerno: durante specifici controlli eseguiti in abiti civili, infatti, hanno notato l’atteggiamento sospetto del candidato durante la prova per la revisione della patente, ed al termine della stessa hanno kitproceduto al controllo. Si è così scoperto che l’uomo indossava una polo alla quale era stata fissata un telefonino. In particolare, la telecamera del cellulare era applicata stabilmente ad un bottone, in modo che fosse possibile, per un complice presente all’esterno dell’aula, leggere le domande d’esame e suggerire le risposte tramite il telefonino: una vibrazione per il vero, due vibrazioni per il falso. Un ingegnoso ed efficace sistema, che si potrebbe definire una “maglietta da 007” per sostenere l’esame e riottenere il permesso per guidare mezzi pesanti: il candidato, infatti, aveva superato l’esame. Ma gli è andata male: gli agenti hanno sequestrato la maglietta, con annessa apparecchiatura, e lo hanno deferito alla Procura della Repubblica di Salerno per truffa ai danni dello Stato. In tal modo, si è sventato il rischio di mettere alla guida di autocarri da 40 tonnellate, o comunque di auto-motoveicoli, persone che, in realtà, non hanno le indispensabili conoscenze delle regole del Codice della Strada per una guida sicura e responsabile.

Share Button