Share Button

BATTIPAGLIA. I lavoratori di Alba Srl sono in agitazione. Lo hanno annunciato i sindacati e hanno chiesto anche un incontro in Prefettura per tentare la conciliazione con il Comune di Battipaglia in merito alle contestazioni al Capitolato predisposto dall’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese. Una trattativa non dovuta da parte dell’Ente quella con i sindacati in relazione proprio al Capitolato. Le contestazioni dei sindacati riguardano le attribuzioni dei compiti ai lavoratori e delle presunte incongruenze riscontrate rispetto agli stessi compiti e all’organizzazione del lavoro. Una questione che avrebbe dovuto essere affrontata dal manager della società partecipata Luigi

Marco Onnembo, assessore all'Area dedicata al bene comune e alla bellezza
Marco Onnembo, assessore all’Area dedicata al bene comune e alla bellezza

Giampaolino nel Piano Industriale che ancora non è stato presentato ai sindacati e ai lavoratori. Ma intanto lo stato d’agitazione è stato proclamato. E in merito alla questione è intervenuto l’assessore al ramo Marco Onnembo. «Siamo sempre stati disponibili ad ogni tipo di confronto con le parti sindacali – dice l’assessore alle partecipate -. Del resto abbiamo inaugurato una nuova stagione di relazioni sindacali quando abbiamo invitato le parti sociali alla presentazione del capitolato che il Comune ha preparato per la società partecipata. In ogni caso siamo sempre pronti a recepire le istanze dei lavoratori e del resto avevamo ampiamente annunciato che lo stesso capitolato sarebbe stato ed è uno strumento dinamico che potrà essere modificato qualora siano riscontrate problematiche gestionali ed organizzative».

Share Button