Share Button

BATTIPAGLIA. I poliziotti del commissariato di via Rosa Jemma hanno denunciato due persone di Agropoli, per rapina aggravata. Il fatto riguarda un reato commesso lungo la litoranea di Battipaglia lo scorso 12 ottobre ai danni di una donna di origine cubana. In occasione della rapina, la donna fu rapinata della propria borsa contenente un cellulare, un tablet, due poste pay, una somma di danaro e vari documenti personali e d’identità. Durante la colluttazione, la donna rimase ferita all’avambraccio e ad una mano, tanto da dover ricorrere a cure mediche. I sanitari dell’Ospedale Santa Maria della Speranza le diagnosticarono varie contusioni, con prognosi di sei giorni. I poliziotti agli ordini del vice questore aggiunto Antonio Maione hanno eseguito una minuziosa attività investigativa che ha permesso di identificare  le persone resesi responsabili del reato di rapina aggravata in concorso, M.R. di anni 26 e M.V. di anni 42, entrambi residenti nel comune di Agropoli, che sono stati indagati in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

Share Button