Share Button

BATTIPAGLIA. E’ stato approvato dalla Giunta Comunale, nella seduta del 15 giugno 2017, il nuovo regolamento per l’Avvocatura Comunale. Si tratta di una svolta storica, voluta dall’amministrazione guidata dalla sindaca Cecilia Francese, per la legalità e la trasparenza nel nostro Comune. Il regolamento, approntato dall’assessore alla Legalità Laura Toriello, rappresenta un passo in avanti rispetto al risparmio per le casse

Laura Toriello, assessore alla Legalità
Laura Toriello, assessore alla Legalità

dell’Ente e per la conoscenza dell’intero contenzioso del Comune di Battipaglia. Il provvedimento era già stato annunciato anche nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale dello scorso 8 giugno. Con l’approvazione del regolamento, per altro, il Comune di Battipaglia finalmente si uniforma a quanto previsto dalle disposizioni della legge 114/2014, per troppo tempo dimenticata. La grande valenza politica del nuovo regolamento dell’Avvocatura Comunale è rappresentata dal risparmio economico per le casse dell’Ente attraverso una modifica dei criteri di assegnazione dei compensi accessori agli avvocati del Comune per le

La sindaca di Battipaglia Cecilia Francese
La sindaca di Battipaglia Cecilia Francese

cause portate avanti. Dall’altro lato la riorganizzazione degli uffici consentirà un maggiore monitoraggio dei procedimenti in corso. Il dirigente del settore sarà obbligato a comunicare le decisioni e le valutazioni (se costituirsi in giudizio o meno) per ogni procedimento in cui è impegnato il Comune di Battipaglia. «Non si tratta di un provvedimento punitivo – afferma la sindaca Cecilia Francese -. Da tempo il Comune di Battipaglia doveva dotarsi di un regolamento dell’Avvocatura che rispondesse alle nuove norme introdotte. Noi lo abbiamo fatto cambiando i criteri di assegnazione dei compensi accessori agli avvocati che difendono il Comune nei giudizi e riorganizzando gli uffici in maniera da avere la possibilità, in ogni momento, di conoscere l’entità del contenzioso aperto».

Share Button