Share Button

BATTIPAGLIA. Non si fa attendere la reazione del gruppo politico Tozzi Sindaco dopo l’ordinanza firmata dal presidente della Provincia Giuseppe Canfora che prevede l’arrivo presso lo Stir della zona industriale di Battipaglia di

Angelo Cappelli, Tozzi Sindaco

oltre 3000 tonnellate di rifiuti sotto forma di eco balle. Seppure si tratta di una ordinanza temporanea, i rifiuti dovrebbero restare presso lo Stir gestito dalla EcoAmbiente fino al 4 settembre prossimo, nessuna comunicazione preventiva è stata inviata all’amministrazione comunale di Battipaglia. «Si tratta di una scorrettezza istituzionale fuori luogo da parte del Presidente della Provincia – afferma Ugo Tozzi -. Noi siamo contro questa scelta. Altri rifiuti sul territorio battipagliese non ne possiamo accogliere. Abbiamo già i nostri problemi con i sei impianti presenti sul suolo comunale. Il no netto è un atto dovuto rispetto all’arroganza politica e alla poca considerazione che la guida della Provincia ha riservato alla nostra città».  E il consigliere provinciale e comunale di Tozzi Sindaco Angelo Cappelli ha protocollato una richiesta alla sindaca Cecilia Francese per intervenire immediatamente appena appresa la notizia dell’ordinanza. «Il provvedimento è stato adottato dalla Provincia – dice Angelo Cappelli -, in virtù del blocco dell’impianto di Acerra. Chiedo che l’amministrazione comunale adotti tutte le cautele ed atti necessari al fine di scongiurare questa evenienza. Vigilare su questa attività e di opporsi fermamente a tale provvedimento. Ho già fatto richiesta  uffici della Provincia per ottenere chiarimenti in merito».

Share Button