Share Button
Rodolfo Gnocchi, coordinatore Area Picentina -Fratelli D'Italia - An
Rodolfo Gnocchi, coordinatore Area Picentina -Fratelli D’Italia – An

“Si è consumato nella giornata di ieri l’ennesimo atto di follia, da parte di alcuni migranti ospiti di un centro di accoglienza, nei picentini. Alcuni di loro, la maggior parte pregiudicati, hanno aggredito una delegazione di militari dell’Arma dei Carabinieri provocandogli diverse ferite e contusioni oltre che a danneggiare l’autovettura su cui erano a bordo. Le motivazioni del tutto futili dichiara Rodolfo Gnocchi, coordinatore dell’area picentina di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, sono il segnale evidente della pericolosità degli individui. Sembra che per via di un trasferimento, dovuto alla non idoneità della struttura, non gradito dai Nigeriani sia successo tutto questo. E’ impensabile ed inaccettabile che persone ospiti in Italia aggrediscano le nostre forze dell’ordine impegnate in un compito sempre più arduo per pochi euro. Ci aspettiamo un netto intervento della Prefettura conclude Gnocchi che al di là delle condanne che la magistratura andrà ad infliggere a questi delinquenti favorisca con i provvedimenti del caso l’immediato rimpatrio di questi soggetti.”

Share Button