Share Button

MONTELLA. Sabato 8 aprile è stata inaugurata a Montella, la prima filiale in Irpinia della Cassa Rurale ed Artigiana Bcc di Battipaglia e Montecorvino Rovella. La nuova filiale, situata in Piazza Palatucci, è stata strutturata nella logica degli spazi aperti, volendo rappresentare non solo un luogo dove poter fornire servizi, ma anche un punto di incontro per la comunità  ed una base di partenza per iniziative a sostegno del territorio. Presenti alla inaugurazione montellacerimonia alcuni rappresentanti del Consiglio di Amministrazione e l’intera Direzione Generale. Il vice presidente, Camillo Catarozzo, in rappresentanza del presidente, Silvio Petrone, nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di questo “arrivo” in Irpinia. “Proseguiamo il nostro progetto di attenzione ai territori – ha spiegato Catarozzo – attraverso una continuità anche geografica. Montella ha in comune con l’area dei Picentini numerose problematiche e tante opportunità. Pensiamo di poter portare un importante contributo, ma soprattutto di divenire partner di istituzioni, imprese, famiglie, giovani, per la crescita di questi territori. Siamo pronti all’ascolto e a metterci in gioco su progetti e realizzazioni”. Chiari e diretti riferimenti sono stati fatti alle problematiche connesse alla castanicoltura e alle possibilità di start up per i giovani, per i quali sono già stati avviati progetti specifici. A tagliare il tradizionale, insieme a Catarozzo, il sindaco di Montella, Ferruccio Capone, che ha sottolineato come l’arrivo della Cassa Rurale di Battipaglia su quel comprensorio non potrà che portare benefici, proprio grazie alla natura cooperativa e localistica delle Bcc. La Cassa Rurale di Battipaglia ha oltre 5500 soci, 19 sportelli, 130 dipendenti, oltre 100 milioni di patrimonio ed un indice di solidità CET1 del 26,% (la media nazionale bancaria è circa del 12%).

Share Button