Share Button

BATTIPAGLIA. Beni confiscati alla camorra, è di pochi giorni fa la notizia di un incontro all’Agenzia territoriale per i beni confiscati tenuto dall’amministrazione Francese in merito ad un bene al centro di Battipaglia. Questo bene sarà rivolto alle forme di prima accoglienza e di prima necessità. «Prima di noi ci sono Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri. Ci siamo inseriti anche noi su indicazione della sindaca Cecilia Francese che ha fortemente voluto questo nostro interessamento – dichiara l’assessore Michele Gioia in conferenza stampa -. Pensiamo dapprima alle famiglie battipagliesi in difficoltà. Oggi si deve mostrare una sensibilità diversa verso il tema della povertà che non va certo urlato. A breve convocheremo anche un tavolo con i parroci».

Share Button