Share Button

NAPOLI. Giovedì scorso si è svolto a Napoli l’evento “parla con Vincenzo De Luca” un incontro tra i giovani democratici della Campania e il presidente della Regione Vincenzo De Luca. In quell’occasione il giovane Vito Maratea, dirigente regionale dei giovani democratici della Campania, ha portato una piccola proposta, ma che potrebbe essere di primaria importanza per chi produce eccellenze agroalimentari nella Piana,  al presidente De Luca, cioè quello di istituire un marchio che contraddistingua le maratea-delucaproduzioni di eccellenze dell’area. Ecco le dichiarazioni del giovane Vito Maratea: “Ho sentito la necessità di portare la mia proposta al governatore De Luca perché abbiamo il dovere di valorizzare la piana del Sele e i prodotti di eccellenza che questa terra ci regala. Dal pomodoro Fiaschello al Carciofo IGP di Paestum, dall’anguria ai finocchi, per non dimenticare la rucola coltivata per la quarta gamma, tutti prodotti di eccellenza che caratterizzano la nostra terra. Prodotti che oggi sono diventati simboli del territorio, ad esempio il pomodoro Fiaschello è un simbolo per Battipaglia e per l’intera Piana del Sele. Ecco perché ho sentito l’esigenza di proporre al presidente la creazione di un marchio che contraddistingua tutte queste eccellenze che fanno onore alla nostra terra, un modo per identificare quei prodotti di eccellenza coltivati nella valle del Sele. Non solo un metodo di identificazione, ma anche un azione di marketing volta a pubblicizzare le tante eccellenze presenti sul nostro territorio. Un marchio riconosciuto non solo a livello regionale, ma anche nazionale e europeo. Solo così potremmo iniziare a dare la giusta importanza anche alle tante aziende, che con tanti sacrifici, producono prodotti di eccellenza”.

Share Button