Share Button

“Credevamo fosse la solita fake news che aleggia su Internet, invece è tutto drammaticamente vero. Non ci sono parole per commentare le dichiarazioni dell’avvocato Carmen Di Genio, membro del Comitato Pari Opportunità della Corte d’Appello di Salerno che, intervenendo al Convegno Nazionale sulla sicurezza e la legalità organizzato da alcune associazioni, ha dichiarato che “non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, su una spiaggia, non si può violentare, probabilmente non conosce questa regola”. Restiamo esterrefatti di fronte all’ennesima crepa nel muro della dignità umana creata dal buonismo voluto da certa parte politica. Oltre ad essere una frase chiaramente razzista e che calpesta la civiltà di un popolo, acquisisce una gravità assoluta perché uccide la dignità di ogni donna. Chiediamo che l’avvocato Di Genio si dimetta immediatamente dalla sua carica pubblica, che ha dimostrato di ricoprire indegnamente, non avendo alcun rispetto nei riguardi di tutte quelle donne che hanno e avranno per sempre addosso i segni di una violenza”. È quanto dichiarano in una nota congiunta Cinzia Pellegrino e Imma Vietri, rispettivamente coordinatore nazionale e coordinatore della Campania del Dipartimento Tutela delle Vittime di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

Roma, 15 settembre 2017

Share Button