Share Button

MONTECORVINO ROVELLA. Dopo mesi di denunce pubbliche di “Prima i Cittadini”, negli ultimi due giorni due squadre della Comunità Montana hanno rimosso erbacce dai plessi

Mariano Iodice, Noi con Salvini
Mariano Iodice, Noi con Salvini

scolastici di Montecorvino Rovella. «Alla Trifone – dice il responsabile di Noi Con Salvini dei Picentini Mariano Iodice -, una pulizia naturalmente sommaria del piazzale dove rimane spazzatura a cumuli ma principalmente materiale di risulta, pericolosi rifiuti metallici e di altro materiale, nonché materiale da costruzione. I ponteggi sono ancora in loco, colmi di tutta la polvere e altre “schifezze” depositatesi durante gli ultimi dieci mesi di fermo lavori. Ora veniamo a sapere, sempre in maniera semi clandestina, che domani riprenderanno i lavori. Ci sarebbe da ridere pensando che durante le vacanze degli alunni sono stati fermi e riprendono alla apertura dell’anno scolastico. Avremo il terzo anno solare di disagi». Mariano Iodice e Noi Con Salvini hanno chiesto più volte al sindaco Egidio Rossomando, interventi per risolvere i problemi legati ai plessi scolastici. rovella scuole«Ricordiamo che dal comune attendismo ancora risposte sui seguenti punti: Perché i lavori sono fermi da dieci mesi?  Quanto sono costati alla nostra Comunità questi mesi di fermo ( ponteggi ed altro).  Quale è la verità circa le dimissioni del direttore dei lavori?  Perché gli ottantamila euro destinati ad aprire un altro cantiere alla vecchia pretura (qui si sprono solo cantieri che poi rimangono in piedi…) non potevano essere destinati per le scuole?  I ragazzi della Maria Pia di Savoia rimarranno un altro anno nelle sedi provvisorie? Cosa si è deciso di fare circa il progetto della dirigente della Maria Pia di Savoia? Cosa si è deciso per il plesso di Macchia? Dove saranno allocati gli alunni di Gauro (si vocifera che vengano trasferiti in centro). E quelli di San Eustachio? Ma soprattutto: quale è il piano complessivo per intervenire su tutti i seri disagi che vivono gli alunni del Sistema Scuola a Montecorvino Rovella? Come si intende intervenire per tutelare la salute e l’ incolumità degli alunni della Trifone che da due anni vivono in “gabbia”? Chiediamo che l’ assessore alla Scuola e il sindaco si presentino dopo tre anni di silenzi, di false promesse e di bugie di fronte ai cittadini e chiariscano le situazioni».

Share Button