Share Button
Rodolfo Gnocchi, coordinatore area picentina – Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale

E’ notizia di questi giorni le quattordicesime tanto attese dagli operatori ecologici di Montecorvino Rovella non arriveranno. I continui ritardi di pagamento, i piani di rientro non rispettati hanno fatto lievitare alle stelle il debito che il Comune della cittadina picentina ha nei confronti del Consorzio di Bacino. Da anni l’amministrazione Rossomando si trova in questa situazione l’assessore al ramo l’avvocato Rosario Santese non è riuscito a risolvere il problema in nessun modo. Nonostante i benefici ricevuti dallo stato che hanno permesso agli Enti Locali di usufruire negli anni scorsi di liquidità mutuabile la situazione è precipitata di nuovo in breve tempo. L’incapacità conclamata nel realizzare e programmare le entrate è ormai un dato di fatto che rende quasi irreversibile il problema. Quando non si è in grado di fare una cosa di solito si passa la mano dichiara – Rodolfo Gnocchi coordinatore dell’area picentina per Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale – non ci sono le condizioni per continuare qualcuno dovrebbe riflettere sul danno che sta arrecando alle famiglie interessate. Questa amministrazione  giunta all’ultimo anno di mandato non è riuscita ne ha realizzare un’isola ecologica ne quanto meno una soluzione al problema. Si va avanti di inerzia, conclude Gnocchi, a spese dei cittadini Montecorvinesi.

Share Button