Share Button
Rodolfo Gnocchi, coordinatore area picentina – Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale

E’ notizia di qualche giorno fa la somministrazione di un vaccino scaduto ad un bimbo di 8 mesi di Giffoni Sei Casali. La coppia di genitori si è accorta della gravità dell’accaduto quando ha letto sul libretto del figlio la data di scadenza del prodotto utilizzato per immunizzarlo. Il Farmaco era scaduto da novembre peccato che la vaccinazione è avvenuta a metà gennaio. Non è possibile che un servizio che dovrebbe migliorare le aspettative di salute del vaccinato si trasformi in attimi di terrore e di grave rischio dichiara – Rodolfo Gnocchi coordinatore di zona dell’area picentina per Fratelli d’Italia. Dopo i diversi casi dei mesi scorsi di cattivo funzionamento del sistema sanitario campano è necessario che vengano presi i provvedimenti del caso – conclude Gnocchi – onde evitare che le campagne di vanto fatte nei mesi scorsi dal governatore De Luca non restino come sembra solo degli slogan autocelebrativi.

Share Button