Share Button

 

SALA CONSILINA. Nel fine settimana i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, coordinati dal Tenente Davide Acquaviva, hanno eseguito un servizio straordinario “Ad alto impatto” in funzione di prevenzione delle “Stragi del sabato sera” e finalizzato alla verifica del rispetto delle norme del codice della strada. I militari del Nucleo Radiomobile sottoponevano al controllo cinque locali notturni e della movida valdianese, denunciando a piede libero quattro persone del Vallo – un farmacista, due operai (uno dei quali di nazionalità rumena) ed un allevatore – per essersi messi alla guida delle proprie autovetture in stato di ebrezza alcolica, riscontrando tassi alcolemici ricompresi tra 1,12 e 1,45 gr di alcool per litro di sangue. Le patenti dei suddetti venivano immediatamente sequestrate all’atto della verifica alcolemica. I Carabinieri del Radiomobile, e delle Stazioni di Padula e Buonabitacolo ponevano in essere un dispositivo dinamico che portava a sequestrare circa 20 grammi di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina e a segnalare 10 giovani per uso personale di sostanze stupefacenti poiché, alcuni di essi, venivano sorpresi nel consumare “spinelli” o nel detenere esigue quantità di stupefacente. Durante il servizio venivano sottoposte a controllo circa 100 autovetture, venivano elevate circa 20 contravvenzioni per violazioni al codice della strada per 15.000 euro circa e venivano ritirate 6 patenti di guida.

Share Button