Share Button

SALA CONSILINA. I carabinieri guidati dal tenente Davide Acquaviva, hanno arrestato un giovane di 26 anni del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il img_6945quale, contestualmente, è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi. I militari, hanno bloccato il giovane in via Mezzacapo all’interno di un locale con la saracinesca chiusa per metà. Il 26enne, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi di alcuni involucri che, successivamente, è stato accertato contenenti stupefacente del tipo cocaina. Successivamente sottoposto a perquisizione personale, inoltre, i Carabinieri rinvenivano indosso al prevenuto un coltello a scatto con lama di circa 20 centimetri. L’arrestato è stato tradotto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo da celebrarsi innanzi all’Autorità Giudiziaria di Lagonegro (PZ).

Share Button