Share Button

SALERNO. La diagnostica morfologica, citofluorimetrica, citogenetica e molecolare rappresenta un indispensabile requisito per il corretto inquadramento e trattamento di tutte le emopatie neoplastiche e non neoplastiche. Oggi, la dotazione strumentale del Centro Trapianti dell’AOU di Salerno si arricchisce di un moderno microscopio di ultima generazione per studi morfologici e di citogenetica grazie ad una donazione dell’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli- onlus con l’obiettivo principe di garantire ai pazienti emopatici della provincia salernitana percorsi diagnostici e terapeutici di qualità ed prof. Selleriefficacia pari a quelli di altri centri di eccellenza italiani. Il Centro Trapianti della Azienda Ospedaliera Universitaria (AOU) “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” rientra tra le 7 strutture ematologiche Campane che effettuano trapianto autologo (le altre sono localizzate al Cardarelli, al Pausillipon e al Pascale di Napoli, al Moscati di Avellino e a Pagani), ma rappresenta una delle tre strutture Campane (insieme alla Università Federico II di Napoli e al Moscati di Avellino) che effettua routinariamente il trapianto allogenico da donatore consanguineo e non consanguineo in pazienti adulti (i pazienti pediatrici possono effettuarlo all’Ospedale Pausillipon).  Il Centro Trapianti del AOU di Salerno, diretto dal Prof Carmine Selleri,  fondato 5 anni fa ha effettuato finora oltre 80 trapianti tra autologhi e allogenici avvalendosi dell’attività di brillanti e appassionati ematologi, quali le Dott.sse Bianca Serio, Silvana  Annunziata,  Ida Lucia Ferrara e Carmen Martorelli,  e dei  Dott. Luca Pezzullo, Raffaele Fontana e Roberto Guariglia  tutti con solida esperienza trapiantologica maturata anche presso Centri Trapianti italiani ed esteri, nonché della collaborazione dei Centri di raccolta e manipolazione di cellule staminali emopoietiche della stessa AOU (Responsabili: Dott. Rosario Colella  e Dott.sse Antonella D’Ambrosio e Marilina Langella). Il Centro è accreditato presso il Gruppo Italiano e quello Europeo di Trapianti di Midollo Osseo (GITMO e EBMT) e ha in via di conclusione l’accreditamento internazionale JACIE.

Share Button