Share Button

SALERNO. «Con uno stile che contraddice il suo aspetto alla cera lacca, il Consigliere Regionale Caldoro, difende Viggiani, compiendo due capolavori». A parlare è il segretario provinciale del Pd Nicola Landolfi che attacca l’ex presidente della Regione Campania. «Torna sul luogo del più grande “delitto” politico commesso in questi anni, distruggere l’Azienda e rivendica la paternità dell’attuale Dirigente – continua Landolfi -. Come se non bastasse, scatta la co-gestione difensiva dei sindacati che, evidentemente, avranno i loro buoni motivi per difendere la situazione esistente che, invece, come loro sanno dovrebbe essere rivoltata come un calzino. Dagli ultimi provvedimenti e fughe in avanti, scriteriate e immotivate, da un’evidente soggezione alle indicazioni politiche del passato, Viggiani, garbatamente, dovrebbe trarre una sola conclusione: quella di andarsene».

Share Button