Share Button

SALERNO. Nella serata di ieri, intorno alle ore 21.00, in Via Zara a Salerno, un giovane ha scippato ad una donna la borsa, contenente circa 300,00 Euro, documenti ed effetti personali, ed ha tentato di fuggire col bottino ma il tempestivo intervento di un Ispettore della Polizia di Stato, libero dal servizio, glielo ha impedito. Lo scippatore, infatti, è stato inseguito e ben presto bloccato dal poliziotto, in forza alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Salerno, che ha contestualmente chiesto l’intervento polizia3sul posto dell’equipaggio di una volante.  Prima dell’arrivo dei rinforzi, è scaturita una colluttazione tra l’Ispettore e il malfattore che è terminata con le manette ai polsi di quest’ultimo, definitivamente bloccato dagli agenti della Sezione Volanti della Questura. Il giovane è stato identificato per Pierpaolo Cimmarosa, salernitano di anni 23, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di Polizia, ed è stato tratto in arresto per furto con strappo e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che lo sottoporrà a rito direttissimo nella giornata odierna. Durante il tentativo di fuga dopo lo scippo, il Cimmarosa aveva tentato di disfarsi della borsa, lanciandola sotto l’abitacolo di una vettura, ma questa mossa non era sfuggita al poliziotto che lo inseguiva. La borsa con il contenuto è stata pertanto recuperata e restituita alla legittima proprietaria, una donna 74enne salernitana, che ha espresso tutta la sua gratitudine nei confronti della Polizia di Stato per l’immediato arresto del malfattore e per essere tornata immediatamente in possesso dei suoi beni, in particolare della somma di danaro, parte residua della sua pensione. Gli ultimi arresti di malfattori effettuati dalla Polizia di Stato a Salerno, in flagranza di rapine o scippi, testimoniano l’efficacia dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio specifici per questo tipo di reati “predatori”.

Share Button