Share Button

SCAFATI. Una convocazione del consiglio comunale illegittima. Nove consiglieri comunali d’opposizione e di maggioranza denunciano il caos amministrativo verificatosi a Scafati, dopo l’iniziativa presa da un esponente della maggioranza, Teresa Formisano, che ha convocato illegittimamente, senza averne alcun titolo, una seduta dell’assise comunale. Per questo i consiglieri questa mattina si sono recati prima presso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore e poi dal Prefetto di Salerno per denunciare la gravità della situazione, il clima di paura e di emergenza democratica che si vive in città, il ripristino delle regole e dell’onorabilità delle Istituzioni. «Secondo la legge, la convocazione del Consiglio spetta al Presidente e non ad un semplice consigliere. Quanto accaduto viola la legge e ogni norma. Siamo dinanzi ad un fatto di una gravita’ inaudita. Chiediamo, pertanto, un intervento immediato da parte degli organi preposti – hanno spiegato Pesce, Grimaldi, Cucurachi, Ambrunzo, Coppola, Vitiello, Matrone, Salvati e Santocchio -. L’unica urgenza che questa amministrazione conosce è la volontà del sindaco di decadere entro il 14 settembre e potersi così poi ricandidare per la terza volta consecutiva».

Share Button